ORLANDO: I Sobborghi

I Sobborghi Di Orlando – Un’Istantanea Della Storia E Della Vitalita’ Della Citta’
ORLANDO, Florida – Dai distretti storici alle enclave etniche i sobborghi di Orlando permettono ai visitatori uno scorcio sul passato, presente e futuro della città.

Centro città
Nuovi condomini residenziali, ristoranti alla moda e negozi eclettici stanno rimodellando il centro di Orlando, il cuore del nucleo commerciale della città. Con un attraente misto di grattacieli e architettura vittoriana, il centro di Orlando comprende anche il “Corridoio Culturale”, che si estende per diversi isolati con teatri, gallerie e centri di rappresentazioni artistiche. Il punto focale del centro città è il Lake Eola Park, 17,2 ettari ricchi di percorsi per fare passeggiate e jogging lungo il perimetro di 1,4 km del lago. Nel parco ogni domenica, tranne durante l’estate, si tiene un mercato agricolo, il Sunday Eola Market. Ci sono anche un’area giochi, un piccolo caffè all’aperto, barche a noleggio a forma di cigno e il Walt Disney Amphitheatre per gli eventi speciali. Heritage Square è sede dell’Orange County Regional History Center. La città offre anche una visita a piedi degli otto isolati che compongono il Downtown Orlando Historic District, con edifici che risalgono al 1880 (cityoforlando.net). Dopo il tramonto il centro città si trasforma in una meta alla moda per la vita notturna con nightclub, ristoranti, teatri e gallerie.

Thornton Park
Uno degli incantevoli vecchi sobborghi che cingono il centro città, Thornton Park è il centro della nuova urbanistica di Orlando, con loft residenziali, cottage ristrutturati e dimore storiche, tutti a breve distanza a piedi da una varietà in continua espansione di negozi e ristoranti, in cui i clienti possono bersi un caffè o gustare un sushi nei caffè all’aperto, curiosare in una libreria o fare acquisti all’ultimo grido. L’architettura storica va dai bungalow in stile Craftsman alle case in stile Neoclassico o Tudor Revival. Il verde abbonda, con il Lake Eola Park nelle vicinanze e lo storico Dickson Azalea Park dove gli allevatori di bestiame portavano le mandrie ad abbeverarsi lungo l’ombreggiato Fern Creek alla fine del 1800.

College Park
Appena a nord-ovest da Orlando città si trova la graziosa College Park, le cui strade prendono il nome da università famose, come Harvard, Yale e Dartmouth. Un misto di bungalow e case padronali di inizio 1900, la maggior parte della vita di College Park si svolge lungo Edgewater Drive e dintorni, dove i nuovi arrivati si mescolano ai vecchi residenti in ristoranti e negozi invitanti. Uno dei più famosi residenti di College Park fu forse lo scrittore Jack Kerouac, che divideva con la madre un appartamento con portico sul retro ai tempi della pubblicazione del famoso On the Road. Il Kerouac Project, diretto da compagnie locali, ha raccolto i fondi necessari per rilevare e restaurare la casa, che ora ospita un programma di “residenza per scrittori”.

Winter Park
A breve distanza in macchina dalle maggiori attrazioni di Orlando, Winter Park incanta i visitatori coi suoi viali alberati e ci dà uno scorcio del passato della Florida. Un tempo importante zona di coltivazione degli agrumi, Winter Park era un rifugio popolare per i ricchi abitanti degli Stati del nord che viaggiavano verso sud in treno all’inizio del XX secolo. Da quelle radici si è sviluppata una città in cui fioriva la cultura e venivano salvaguardate le risorse naturali. Oggi Winter Park copre 20,7 kmq, ha quasi 28.000 residenti e vanta 20.000 querce. Uno dei modi migliori per avere un’idea dello stile di vita di Winter Park è fare uno Scenic Boat Tour, un giro in barca turistica, attrazione locale da più di mezzo secolo che porta i visitatori lungo le dimore che danno sul lago e attraverso i canali storici della città. Tre sono i musei di gran richiamo: The Charles Hosmer Morse Museum of American Art, con la raccolta di opere di Louis Comfort Tiffany più completa al mondo, gli Albin Polasek Museum and Sculpture Gardens e il Cornell Fine Arts Museum al Rollins College, uno dei più esclusivi college privati di belle arti del paese. Lungo Park Avenue, nel cuore di Winter Park, dieci isolati di negozi, gallerie e ristoranti eclettici offrono ai visitatori molte possibilità, mentre il lussureggiante Central Park, che si trova nel quartiere dei negozi, si rivela un luogo di riposo con una bella fontana, sentieri per passeggiare e panchine all’ombra degli alberi. I visitatori possono anche recarsi al locale mercato agricolo del sabato, in W. New England Ave.

Baldwin Park e Celebration
I nostalgici delle tipiche minuscole cittadine americane apprezzeranno una visita a Baldwin Park, a soli pochi minuti dal centro di Orlando, e a Celebration, nell’Osceola County vicino al Walt Disney Resort. Queste due zone vennero progettate per promuovere un senso di comunità, con strade strette e marciapiedi larghi, chilometri di sentieri per passeggiate, un’architettura inconfondibile, centri città pieni di vita e un misto di comodità che consentono ai residenti di vivere, lavorare e fare sport nel loro distretto. Invece di costituire un’enclave privata, queste due cittadine ospitano ogni anno diversi festival ed eventi per mostrare il loro stile di vita speciale. Sembra che durante le vacanze invernali nevichi a Celebration per creare un’atmosfera più caratteristica.

Eatonville
Incorporata nel 1883 e aggiunta al National  Register of Historic Places nel 1998, Eatonville è la più vecchia municipalità afro-americana degli Stati Uniti. La sua residente più famosa fu Zora Neale Hurston, folclorista e autrice della Harlem Renaissance, che trascorse i suoi primi anni a Eatonville e scrisse di quegli anni in “Their Eyes Were Watching God” e “Dust Tracks on a Road”. Le sue opere vengono messe in mostra in un festival annuale ogni gennaio e presso il Zora Neale Hurston Museum of Fine Arts. Benché molti degli edifici originali non esistano più, un giro a piedi permette di vedere le costruzioni più significative.

VI-MI District, il distretto vietnamita
Appena a nord-est del centro di Orlando, quest’enclave in espansione di autentici ristoranti, negozi e mercati asiatici accoglie una delle più grandi comunità vietnamita-americane della Florida. Ristoranti vietnamiti, coreani, tailandesi e cinesi si susseguono lungo Colonial Drive e Mills Avenue, e drogherie, rifornite di qualsiasi cosa dalla medicina alternativa ai prodotti esotici, hanno una clientela prevalentemente asiatica.


INFO:
Per maggiori informazioni su una vacanza a Orlando, i turisti possono consultare il sito ufficiale www.visitorlando.com (Varie lingue – escluso Italiano). A Orlando i visitatori possono fare una sosta all’Official Visitor Center, 8723 International Drive, all’angolo tra International Drive e Austrian Row (aperto dalle 8 alle 19 tutti i giorni dell’anno tranne il 25 dicembre).