Nives Meroi e Romano Benet a Torino e a Villar Dora (To) il 29 e il 30 marzo 2019 con CAI Torino e Valsusa Filmfest

“IN CIMA, INSIEME”
Nives Meroi e Romano Benet a Torino e a Villar Dora

caitorino.it | valsusafilmfest.it

venerdì 29 marzo 2019 – ore 20:30
Cinema Massimo, via Verdi 18, TORINO
Ticket on-line su cinemamassimotorino.it

sabato 30 marzo 2019 – ore 21:00
Anteprima del XXIII Valsusa Filmfest
Centro Sociale Comunale, via Pelissere 16, VILLAR DORA (TO)
Ingresso a offerta libera e consigliata a partire da € 5,00

Nives Meroi e Romano Benet, la prima coppia al mondo ad aver scalato in cordata tutti i quattordici 8000 senza ossigeno e climbing sherpa, sono i protagonisti di due eventi dal titolo “In cima, insieme” organizzati il 29 marzo a Torino e il 30 marzo a Villar Dora.
L’appuntamento di Torino viene organizzato al Cinema Massimo dalla Sezione di Torino del CAI – Club Alpino Italiano in collaborazione con GR Piemonte, Club 4000 e CAI Uget Torino; l’appuntamento di Villar Dora si svolge al Centro Sociale Comunale ed è organizzato dall’associazione Valsusa Filmfest in collaborazione con il comune valsusino.


Due appuntamenti imperdibili per gli appassionati dell’alpinismo con Nives Meroi e Romano Benet.
Una tra le migliori alpiniste donne della storia e il suo compagno di cordata e di vita hanno scalato insieme tutti i 14 Ottomila di Himalaya e Karakorum senza l’uso di ossigeno supplementare né portatori d’alta quota, passando alla storia come la prima coppia in assoluto a riuscire nell’impresa.

I due alpinisti saranno protagonisti di due eventi dal titolo “In cima, insieme” che avranno luogo a Torino e a Villar Dora.

L’appuntamento di Torino è per venerdì 29 marzo, alle ore 20:30, al Cinema Massimo, organizzato dalla Sezione di Torino del CAI – Club Alpino Italiano, in collaborazione con GR Piemonte, Club 4000 e CAI Uget Torino. I biglietti di ingresso sono acquistabili on-line su cinemamassimotorino.it

L’appuntamento di Villar Dora ha luogo sabato 30 marzo, alle ore 21:00, al Centro Sociale Comunale, è un’anteprima del Valsusa Filmfest che si svolgerà tra il 9 e il 28 aprile ed è organizzato dall’associazione Valsusa Filmfest in collaborazione con il comune valsusino. L’ingresso è a offerta libera e consigliata a partire da € 5,00, sino ad esaurimento posti.

“In cima, insieme” è il racconto di una storia cominciata (male) e finita (bene) sul Kangchendzonga, la terza vetta più alta della Terra, una delle più difficili da scalare.
Una storia epica, non solo di alpinismo, ma soprattutto d’amore e di crescita interiore.
Siamo nel 2009 e Nives Meroi è in corsa con altre due alpiniste per diventare la prima donna ad aver conquistato i quattordici Ottomila del pianeta. Come ha sempre fatto, affronta il Kangch, la sua dodicesima cima, in cordata con il marito Romano, e senza “sconti”: né portatori d’alta quota, né ossigeno. Allo stesso tempo, mentre i media spettacolarizzano l’impresa, Nives non è insensibile alle sirene della fama, che la stanno trascinando in un gioco che non le appartiene.
Ma a poche centinaia di metri dalla vetta Romano non si sente bene e si ferma. Che cosa sceglie di fare, allora, Nives? Proseguire da sola, conquistando un’altra cima utile per la vittoria, come molti le avrebbero suggerito? No, lei non esita: abbandona la gara perché non può lasciare Romano solo ad aspettare. Così si conclude il primo atto di questa vicenda.
Ne seguono altri tre, in cui entrano in scena la malattia, la complicità, la capacità di attendere, la voglia di reagire senza scoraggiarsi quando si prende una via sbagliata. Per giungere al lieto fine in cui il Kangch si lascia finalmente conquistare da Nives e Romano che, in un confronto leale e puro con la natura, hanno compreso il senso profondo della vita. Ambientato per lo più nell’impressionante scenario himalayano, diario di emozionanti salite, le immagini accompagnano le parole di Nives e viceversa.
E come nelle migliori storie, c’è un finale ulteriore: dopo il Kangchendzonga, Nives e Romano riprendono le loro salite fino all’11 Maggio 2017, quando toccano insieme la cima dell’Annapurna (8091 m), diventando così la prima coppia al mondo ad aver scalato in cordata tutti i 14 Ottomila senza ossigeno e climbing-sherpa.

Gite sociali, corsi di apprendimento e serate culturali aperte a tutti: benvenuto al CAI!
Non tutti sanno che Torino è stata la culla del Club Alpino Italiano, fondato al Castello del Valentino di Torino il 23 ottobre 1863… e noi ne andiamo particolarmente orgogliosi!
Oggi il CAI Torino ed il CAI Uget Torino vantano decine di sottosezioni e gruppi ai quali è demandata l’organizzazione di oltre 100 gite sociali all’anno aperte a tutti i Soci CAI; 7 scuole organizzatrici dei corsi di apprendimento, due Cori Alpini, il prestigioso Museo Nazionale della Montagna, e non ultimo un cospicuo patrimonio di rifugi e bivacchi, situati in Piemonte e Valle d’Aosta.
Le Sezioni CAI Torino e CAI Uget Torino organizzano inoltre serate ed eventi culturali in tutto il territorio piemontese per diffondere la cultura ed il rispetto della montagna.
Essere Soci del CAI non significa solo avere opportunità e agevolazioni: vuol dire sostenere un’associazione da sempre a salvaguardia della montagna. Se ami la montagna e condividi il nostro impegno il CAI è casa tua!

Il Valsusa Filmfest e la XXIII edizione al via il 9 aprile 2019
Il Valsusa Filmfest è un festival poliartistico sui temi della memoria storica, della montagna e dell’ambiente che dal 1997 anima la Valle di Susa e la caratterizza come un luogo aperto all’incontro e al confronto culturale attraverso un concorso cinematografico, proiezioni a tema e numerosi eventi a cavallo tra letteratura, cinema, musica, teatro, arte e impegno civile.
Un festival itinerante che si svolge in numerosi comuni della Valle di Susa e che coinvolge scuole, associazioni, cooperative e tante singole persone grazie al suo profondo radicamento nel territorio.
L’obiettivo principale è sempre stato quello di promuovere cultura dando ampio spazio alle nuove generazioni e a eventi in grado di far riflettere e cogliere i cambiamenti sociali, culturali e politici della contemporaneità.
La XXIII edizione è in programma dal 9 al 28 aprile 2019 in diversi comuni della Valle di Susa e avrà come sempre tanti ospiti, tra i quali Vandana Shiva, Domenico Lucano, Giovanna Marini, Ivano Marescotti, Daniele Gaglianone, Marco Ponti, Andrea Segre, Bruno Arpaia, Paolo Cognetti e Sandro Joyeux.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *